Parla la 17enne ferita nel parco a Firenze: "Perché a me? Che ho fatto, che avrò mai fatto?"

Parla la 17enne ferita nel parco a Firenze: "Perché a me? Che ho fatto, che avrò mai fatto?"

Le prime parole. «Perché a me? Che ho fatto, che avrò mai fatto?». Così la 17enne aggredita e ferita gravemente la mattina del 14 ottobre al Parco dell'Ambrogiana di Montelupo Fiorentino (Firenze) parlando a La Vita in Diretta nel programma di Rai 1 condotto da Francesca Fialdini e Marco Liorni.



LEGGI ANCHE ---> Trovata ferita nel parco, 17enne rientrava da una serata in discoteca. "Era in una pozza di sangue"

La giovane, col volto oscurato davanti alle telecamere, ha detto che «in parte, sì, mi fa paura pensare a quello che è successo «ma vorrei ricordare. Perché così, ho tante domande e basta». All'aggressione subita «ci penso tutti i giorni, ma niente», ha anche detto. E, parlando degli ultimi ricordi di quella notte, dopo una serata passata in un locale con gli amici, ha aggiunto: «Mi ricordo che loro volevano andare da un'altra parte, però io non ci volevo andare e ho detto 'va beh, aspetto il primo treno e vado a casà. Volevo andare verso la stazione per questo motivo».

LEGGI ANCHE ---> Firenze, ragazza massacrata e in fin di vita. L'sms choc all'amico: "Domani sarò morta"

LEGGI ANCHE ---> Firenze, 17enne massacrata dopo la disco. Il padre: "Una cattiveria così neanche a un animale"

L'intenzione era prendere una scorciatoia. «Questo me lo ricordo - ha affermato - ma come sono arrivata fino al parco non me lo ricordo». Ora vorrebbe tornare al parco «quando starò meglio. Ho pensato di tornarci con chi mi ha trovato lì, coi poliziotti. Magari possono aiutarmi a ricordare qualcosa. Sicuramente non voglio tornarci da sola».
Ultimo aggiornamento: 20:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA