Papa Francesco: «Basta violenza sulle donne, è oltraggio a Dio»

Papa Francesco: «Basta violenza sulle donne, è oltraggio a Dio»

La Messa di Capodanno di Bergoglio a San Pietro

«Quanta violenza c'è nei confronti delle donne! Basta! Ferire una donna è oltraggiare Dio, che da una donna ha preso l'umanità». Lo ha detto Papa Francesco nell'omelia pronunciata nella Basilica di San Pietro durante la Messa della Solennità di Maria Santissima Madre di Dio nell'ottava di Natale e nella ricorrenza della 55ma Giornata Mondiale della Pace. «All'inizio del nuovo anno mettiamoci sotto la protezione di questa donna, la Madre di Dio che è nostra madre. Ci aiuti a custodire e meditare ogni cosa, senza temere le prove, nella gioiosa certezza che il Signore è fedele e sa trasformare le croci in risurrezioni», ha aggiunto Bergoglio.

 

«Nel suo cuore di madre - ha sottolineato Francesco - comprende che la gloria dell'Altissimo passa dall'umiltà; accoglie il disegno della salvezza, per il quale Dio si doveva posare su una mangiatoia. Vede il Bambino divino fragile e tremante, e accoglie il meraviglioso intreccio divino tra grandezza e piccolezza. Questo sguardo inclusivo, che supera le tensioni custodendo e meditando nel cuore, è lo sguardo delle madri. È lo sguardo con il quale tante madri abbracciano le situazioni dei figli. È uno sguardo concreto, che non si fa prendere dallo sconforto, che non si paralizza davanti ai problemi, ma li colloca in un orizzonte più ampio». «Vengono in mente i volti delle madri che assistono un figlio malato o in difficoltà. Quanto amore c'è nei loro occhi, che mentre piangono sanno infondere motivi per sperare! Il loro è uno sguardo consapevole, senza illusioni, eppure al di là del dolore e dei problemi offre una prospettiva più ampia, quella della cura, dell'amore che rigenera speranza. Questo fanno le madri: sanno superare ostacoli e conflitti, sanno infondere pace. Così riescono a trasformare le avversità in opportunità di rinascita e di crescita. Lo fanno perché sanno custodire, sanno tenere insieme i fili della vita». 


Ultimo aggiornamento: Sabato 1 Gennaio 2022, 11:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA