Paolo Dal Pozzo muore investito da una cisterna all'Air Show: il copilota dell'elisoccorso del 118 aveva 41 anni

La manifestazione per la giornata di oggi è stata sospesa

Tragedia all'Air Show prima delle Frecce Tricolori: Paolo Dal Pozzo muore investito da una cisterna

di Marcello Ianni

L’AQUILA - Tragedia durante la prima giornata dell’Air Show all’aeroporto dei parchi dell’Aquila: una persona è morta investita da una cisterna in fase di manovra.

Schianto in via San Galigano: Perugia piange Francesco, morto a soli 23 anni. La famiglia: «Senza parole»

La vittima dell'incidente all'aeroporto di Preturo è il co-pilota dell'elisoccorso del 118 dell'Aquila, 41 anni. Si chiamava Paolo Dal Pozzo. «Sono profondamente rammaricato e colpito da questa nuova tragedia che investe il servizio di elisoccorso della Asl dell'Aquila. Tutta la mia solidarietà alla società Avincis e soprattutto le mie condoglianze alla famiglia del co-pilota morto in questo modo così tragico». Lo dichiara all'Ansa il responsabile del servizio 118 della Asl 1 Avezzano Sulmona L'Aquila, Gino Bianchi. Avincis è la società affidataria del servizio elisoccorso in Abruzzo. Per le 12 era previsto il sorvolo di prova delle Frecce Tricolori.

Sul posto l’elisoccorso del 118 e le forze dell’ordine per gli accertamenti. È atteso anche l’arrivo del magistrato di turno.

 

LA DINAMICA

Secondo una prima ricostruzione, l'uomo è stato travolto da un'autocisterna in manovra, per operazioni di routine di rifornimento dei velivoli, sulla pista dell'aeroporto. Si trovava probabilmente in un angolo cieco dove la visibilità dagli specchietti è minima. La manifestazione per oggi è stata sospesa; l'aeroporto di Preturo resta aperto con stand allestiti per il pubblico. Per domani, giornata finale dell'Air Show, gli organizzatori devono decidere il da farsi.


Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Maggio 2024, 20:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA