Pamela Mastropietro, la mamma a Chi l'ha Visto: «Aspetto che esca fuori tutta la verità»

video

È passato un anno e quattro mesi dalla morte di Pamela Mastropietro e oggi è arrivato l'ergastolo per  Innocent Oseghale, 30enne pusher nigeriano condannato per omicidio, occultamento di cadavere, mentre la violenza sessuale è stata assorbita dalle aggravanti. «Siamo soddisfatti della sentenza, certo per noi genitori è sempre poco, però è il massimo della pena. Mi aspetto che esca ancora fuori tutta la verità», è il commento a caldo della mamma in diretta a Chi l'ha Visto.

Il cadavere della ragazza romana di 18 anni è stato fatto a pezzi ed è stato trovato in due trolley sul ciglio della strada a Pollenza il 31 gennaio 2018. La sentenza è stata emessa dai giudici della Corte d'Assise di Macerata dopo oltre cinque ore di camera di consiglio.

Alla lettura della sentenza della Corte d'assise di Macerata che ha condannato all'ergastolo Innocent Oseghale, tra il pubblico dei parenti e degli amici della ragazza è partito un applauso. Il presidente della Corte ha subito richiamato al silenzio i presenti per proseguire la lettura del dispositivo. I genitori di Pamela si sono abbracciati.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29 Maggio 2019, 22:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA