Palermo, urtato da un autobus diventa una furia: 39enne sale a bordo e picchia l'autista

L'uomo è entrato a bordo del mezzo e, dopo aver infranto il vetro divisorio, ha aggredito con violenza inaudita il conducente

Palermo, urtato da un autobus diventa una furia: 39enne sale a bordo e picchia l'autista

Sfiorato da un autobus, mentre attraversava la strada, è salito sul bus come una furia mandando in frantumi il vetro che separa il coducente dai passeggeri e ha picchiato l'autista. L'ennesima aggressione a un conducente di autobus a Palermo. L'autista dell'Amat è stato aggredito a bordo del mezzo che stava guidando mentre svolgeva il servizio pubblico. 

Leggi anche > Pordenone, investita e scaraventata in un campo mentre fa jogging: morta 44enne

A colpirlo un 39enne che è stato identificato e denunciato per lesioni dai carabinieri, intervenuti su richiesta di alcuni passeggeri che hanno assistito alla scena. Il dipendente dell'azienda invece è stato soccorso dai sanitari del 118 ed è stato portato con un’ambulanza in ospedale.

Secondo una prima ricostruzione, l'uomo stava camminando sul ciglio della strada. A un certo punto, stando al suo stesso racconto, sarebbe stato urtato dal mezzo della linea 380 Basile-Molara. Successivamente avrebbe iniziato a prendere a calci il bus, sarebbe salito a bordo e si sarebbe scagliato contro l’autista, un 59enne, colpendolo con violenza prima di allontanarsi e fare perdere, almeno temporaneamente, le proprie tracce.

«La situazione è insostenibile - denuncia il segretario dei Cobas Carlo Cataldi -. Ormai contiamo quasi un episodio di violenza al giorno contro gli autisti. Non è stato il caso di Borgo Molara, ma in altri frangenti il problema è stato trovare utenti esasperati e la colpa è del servizio scadente: non più di 110 bus in giro ogni giorno, attese di un’ora. I contratti degli interinali sono scaduti e serve che Comune e azienda trovino una quadra».


Ultimo aggiornamento: Sabato 5 Marzo 2022, 17:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA