Palermo, muore a 26 anni a causa del Covid: «Era obesa, ma non voleva vaccinarsi per la sua fobia degli aghi»
di Alessia Strinati

Palermo, muore a 26 anni a causa del Covid: «Era obesa, ma non voleva vaccinarsi per la sua fobia degli aghi»

Muore a soli 26 anni a causa del Covid. Una giovane è deceduta all'ospedale Cervello di Palermo dove era ricoverata in terapia intensiva. Secondo le prime notizie rilasciate dai sanitari la 26enne soffriva di disturbi alimentari e di obesità. Le sue condizioni sono apparse da subito gravissime.

 

Leggi anche > Green pass obbbligatorio a lavoro, estensione in arrivo a giorni: ecco quando e per chi. «Addio smart working»

 

Baldo Renda,  direttore del reparto, ha parlato di una situazione molto complicata: «è stata intubata, anche se all'inizio aveva espresso il diniego al trattamento intensivo. Purtroppo, la signora era una obesa grave, quindi con una comorbilità che imponeva la vaccinazione. Certamente, la somministrazione del vaccino l'avrebbe messa al riparo da quadri patologici severi».

 

A raccontare la storia della 26enne è stato un suo amico coetaneo che a La Repubblica ha spiegato di averla sentita l'ultima voltra attraverso un messaggio in cui gli diceva che stava male e non respirava bene così aveva deciso di andare in pronto soccorso. La ragazza aveva rifiutato di vaccinarsi, spiega sempre il suo amico: « io ho provato a convincerla a vaccinarsi nei mesi passati, ma non voleva sentire ragioni. Era cocciuta e aveva tanta paura. Ha sempre temuto gli aghi e le siringhe. Nello stesso messaggio mi ha chiesto di pregare per lei. Poi non l’ho più sentita».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 3 Novembre 2021, 10:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA