Bomba sotto casa di un imprenditore: «Boato sentito in tutto il paese». Paura nella notte

Bomba sotto casa di un imprenditore: «Boato sentito in tutto il paese». Paura nella notte

Paura per un imprenditore del marmo e per la sua famiglia: un attentato dinamitardo è avvenuto nella notte ad Orosei, davanti al cancello dell'abitazione di Gianni Bonfigli e della moglie Anna Scancella. L'ordigno, piazzato ed esploso fuori dalla loro casa nella zona del Rimedio, nella parte alta del paese, ha provocato un boato che si è sentito in tutta Orosei.

Fermato il figlio della vedova del boss: «Ha staccato un orecchio a morsi»

Per fortuna non c'è stato nessun ferito e i danni sono stati di lieve entità: danneggiato il muro di cinta dell'abitazione e alcuni vasi di fiori nel cortile. L'uomo, titolare della Simg Marmi era stato preso di mira un'altra volta, tanti anni fa, quando la sua azienda era finita nel mirino degli incendiari che avevano provocato danni ingenti alla struttura. Sulle indagini sono al lavoro i carabinieri della stazione di Orosei e della Compagnia di Siniscola che hanno già sentito l'imprenditore e la moglie. 


Venerdì 26 Aprile 2019, 11:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA