Operaio investito e ucciso mentre lavora in autostrada, arrestato un 19enne: nel sangue tre volte l'alcol consentito

Operaio investito e ucciso mentre lavora in autostrada, arrestato un 19enne: nel sangue tre volte l'alcol consentito

È stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale il diciannovenne che nella notte ha travolto e ucciso un operaio che stava eseguendo alcuni lavori lungo l'autostrada A31 Valdastico Nord.

 

 

Secondo le prime informazioni che trapelano dagli investigatori, il giovane avrebbe avuto in corpo un tasso alcolemico di oltre 1.50, ben oltre il limite di legge di 0.5. L'incidente mortale è avvenuto intorno alle 2.00. L'operaio, di 53 anni, che stava lavorando nel cantiere assieme ai colleghi è stato investito e scaraventato a 30 metri dal luogo dell'impatto. Per lui non c'è stato nulla da fare nonostante i soccorsi del Suem. Sul posto ha operato anche lo Spisal di Vicenza. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Thiene e alla Tenenza di Dueville (Vicenza).


Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Maggio 2022, 10:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA