Uccise ad accettate l'ex moglie, madre di 4 figli: condannato a 24 anni di carcere

Uccise ad accettate l'ex moglie, madre di 4 figli: condannato a 24 anni di carcere

Lorenzo Cattoni, 40 anni, è stato condannato dalla Corte d'Assise di Trento a 24 anni di carcere per l'omicidio volontario pluriaggravato dell'ex-moglie Deborah Saltori, avvenuto, nell'abitato di Cortesano, a Trento, il 22 febbraio del 2021. L'uomo ha confessato il delitto.

 

La corte ha accolto la richiesta del pubblico ministero, Marco Gallina, escludendo le aggravanti di premeditazione e crudeltà. Deborah Saltori è stata uccisa a colpi di accetta in località Masi Saracini. L'uomo, che era agli arresti domiciliari a casa dei genitori a Nave San Rocco, a circa 15 chilometri da Trento, ma poteva assentarsi per lavorare, ha tentato di togliersi la vita dopo il delitto.

 

Pochi mesi prima Cattoni era stato arrestato perché nei quattro anni precedenti aveva più volte malmenato e vessato, fisicamente e psicologicamente la sua compagna, madre di quattro figli minori, di cui tre avuti da una precedente relazione. In aula erano presenti il fratello e la zia di Deborah. Non era presente Cattoni.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Maggio 2022, 15:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA