Omicidio di Bolzano, Benno dopo il delitto confessò a un'amica di voler scappare in India

Omicidio di Bolzano, Benno dopo il delitto confessò a un'amica di voler scappare in India

Benno  Neumair dopo l'omicidio dei genitori voleva scappare in India. Il 30enne reo confesso della morte del padre e della madre  Peter Neumair e Laura Perselli, avrebbe detto a una sua amica di voler scappare dall'Italia e di voler andare a vivere in India.

 

Leggi anche > Martina, mamma di 3 figli muore a 27 anni: stroncata da un malore mentre era in attesa del quarto figlio

 

La confessione fatta a una sua amica che risiede in Germania, sarebbe arrivata agli inquirenti solo in questi ultimi giorni mentre proseguono le indagini sul caso della sparizione dei coniugi di Bolzano. Nonostante la confessione del figlio Benno, infatti, si pensa che il delitto, contrariamente a quanto affermato dal giovane, sia stato premeditato e non frutto di uno scatto d'ira.

 

Dopo la sparizione dei coniugi Benno avrebbe confessato, circa 20 giorni dopo, alla sua amica di voler cambiare aria, andare via da Bolzano e volare in India. Questa versione è però smentita dalla difesa di Neumair. In un primo momento, Benno avrebbe confessato solo l’omicidio dei genitori e di aver buttato i loro corpi nel fiume Adige. In un secondo invece, il ragazzo sarebbe entrato nei dettagli del duplice delitto. Adesso si attende l’incidente probatorio per l’accertamento della capacità di intendere e di volere del giovane.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Marzo 2021, 19:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA