Abbassano le tapparelle e lanciano oggetti contro la prof a fine lezione: choc a scuola

Abbassano le tapparelle e lanciano oggetti contro la prof a fine lezione: choc a scuola

Dopo il caso della sedia lanciata contro la prof a Vimercate, dal sud della Sardegna arriva un nuovo espisodio con protagonisti una classe di alunni e una docente. Al termine della lezione di scienze i ragazzi hanno abbassato le tapparelle dell'aula e lanciato oggetti, tra cui materiale didattico, contro l'insegnante, arrivando anche a spingerla contro la porta dell'aula. È accaduto ieri all'interno di un istituto professionale di Carbonia, nel Sulcis.

Protagonisti gli alunni di una prima classe. Il caso è stato denunciato ai carabinieri poco dopo. I militari, coordinati dalla Procura minorile di Cagliari, hanno avviato ulteriori accertamenti per identificare gli autori dell'episodio e accertarne le eventuali responsabilità.

I ragazzi hanno tutti tra i 13 e i 14 anni. Tapparelle abbassate in gran fretta, luci spente e spintoni: un vero e proprio blitz che ha lasciato di stucco la docente che solo oggi - forse dopo l'accoltellamento in classe a Senorbì, raccontato dalla stampa - ha preso il coraggio a due mani e ha denunciato l'accaduto ai carabinieri che hanno subito avviato gli accertamenti di rito.

Venerdì 9 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 21:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME