Nuovo dpcm: zona gialla, arancione e rossa. Cosa posso fare e cosa è vietato? Tutte le nuove regole

Nuovo dpcm: zona gialla, arancione e rossa. Cosa posso fare e cosa è vietato? Tutte le nuove regole

Il nuovo Dpcm che varrà fino al 6 aprile, il martedì dopo Pasqua, conserva il sistema per fasce di colori e le relative restrizioni. Tantissime norme in cui non è facile districarsi, come riporta Il Messaggero. Ecco il vademecum ragionato in base al colore della Regione o del Comune o Provincia, visto che ormai molte misure sono territorialmente mirate a causa della diffusione delle variante del Covid-19.

 

Boom contagi, scuola verso la chiusura: scatta la Dad in tante regioni

 

Zona gialla

Si può uscire di casa solo dalle 5 del mattino alle 22 di sera. Al ristorante o al bar si può andare solo fino alle 18. Dopo le 18 per i ristoranti è possibile l'asporto fino alle 22, mentre per i bar è vietato l'asporto per evitare assembramenti fuori dai locali. Una volta al giorno, tra le 5 e le 22, due persone (oltre ai minori di 14 anni) possono andare a trovare parenti e amici. Dal lunedì al venerdì si può andare a fare shopping nei centri commerciali che invece sono chiusi nel week-end e nei festivi.

Dal 27 marzo sarà possibile andare al cinema, a teatro e visitare i musei (ma solo su prenotazione) anche nel week-end. E' possibile andare nei parchi e nei centri sportivi e svolgere attività sportiva all'aperto. Palestre e piscine restano chiuse Aperti parrucchieri, barbieri e centri estetici. Si può andare nella seconda casa anche fuori Regione, a condizione che questa non si trovi in zona rossa o arancione scuro Vietato organizzare feste o parteciparvi e stare in auto con più di tre persone non conviventi. Resta l'obbligo della mascherina all'aperto e in tutti i luoghi aperti al pubblico e del distanziamento di almeno un metro. 

 

Zona arancione

Rispetto alle misure valide per la zona gialla, in quelle arancioni i ristoranti e bar sono chiusi per l'intera giornata. E dal 27 marzo non sarà possibile andare al cinema, a teatro e visitare un museo durante il fine settimana. Vietato andare fuori dal proprio Comune (se si abita in un centro con meno di 5mila abitanti si possono varcare i confini comunali per un raggio massimo di 30 chilometri). Nelle zone ARANCIONE SCURO a queste regole si aggiunge il divieto di raggiungere la seconda casa. 

 

Zona rossa

Oltre alle restrizioni delle zone gialle, arancioni e arancione scuro, in zona rossa le scuole sono chiuse. Anche quelle per l'infanzia e le elementari. I negozi sono chiusi, tranne quelli di generi alimentari, farmacie e tabaccai. Chiusi anche parrucchieri, barbieri e centri estetici. Si può uscire di casa dalle 5 alle 22 solo per validi motivi di lavoro, salute e urgenza. E si possono superare i confini del proprio Comune esclusivamente per le stesse ragioni. E' vietato raggiungere la seconda casa (anche in Regione) fuori dal proprio Comune e non si possono ospitare parenti o amici nelle propria abitazione. L'attività sportiva o motoria è consentita solo nei pressi della propria abitazione. I parchi sono chiusi.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 3 Marzo 2021, 21:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA