Nuova variante, l'immunologo Mantovani: «Non c'è da preoccuparsi, il vaccino coprirà anche questa»

Nuova variante, l'immunologo Mantovani: «Non c'è da preoccuparsi, il vaccino coprirà anche questa»

Nuova variante dal Sudafrica? Per l'immunologo Alberto Mantovani, direttore scientifico dell'Humanitas, non dobbiamo essere eccessivamente preoccupati. Ospite di Buongiorno su SkyTg24, Mantovani ha spiegato che «le varianti continueranno ad emergere, solo nel Regno Unito ne sono emerse 9» e sulla nuova variante sudafricana «non c'è motivo di preoccupazione, per ora dobbiamo essere tranquilli. Non sappiamo se i vaccini la coprono ma il richiamo, la terza dose, aumenta il respiro della nostra risposta immunitaria. Io sono confidente che il vaccino coprirà anche questa».

Leggi anche > Nuova variante dal Sudafrica, è allarme: l'Italia vieta l'ingresso da sei Paesi. LA LISTA

Mantovani ha parlato anche del vaccino e dell'apertura ai bambini dai 5 agli 11 anni: «Il beneficio che deriva dai vaccini è più alto dei possibili rischi», ha detto commentando il via libera dell'Ema al vaccino per la fascia 5-11 anni. «I bambini fanno già molti vaccini. I dati sono chiari: i farmaci sono sicuri. La miocardite come effetto collaterale della vaccinazione, l'unico problema riscontrato, è molto rara ed è benigna, guarisce con farmaci convenzionali. La miocardite da Covid-19 è invece molto più grave», ha aggiunto Mantovani. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 27 Novembre 2021, 12:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA