Travolta e uccisa sul ciglio della strada mentre tiene la nipotina per mano, la piccola salva per miracolo: portavano fuori la spazzatura

L'urto, particolarmente violento, non le ha lasciato scampo

Travolta e uccisa sul ciglio della strada mentre tiene la nipotina per mano, la piccola salva per miracolo: portavano fuori la spazzatura

di Redazione Web

Nonna e nipotina di 13 anni stavano portando fuori la spazzatura, quando la donna è stata travolta da un'auto che l'ha uccisa davanti alla ragazzina. È successo mercoledì in via VI Strada a Bellocchi di Fano, intorno alle 23.15 a pochi metri da casa della vittima.

L'urto, particolarmente violento, non le ha lasciato scampo. Inutili i soccorsi del 118. L'auto, una Smart, era guidata da una donna di 35 anni di Fano. 

Chi era la vittima

La vittima si chiamava Kozeta Caushaj, una donna di 56 anni. Lei e sua nipote avevano l'abitudine di fare una passeggiata per chiacchierare un po'. Camminavano mano nella mano la sera del dramma, sul quale indaga la polizia stradale. La ragazzina è rimasta illesa, ma tutto si è compiuto davanti ai suoi occhi e i primi soccorritori l’hanno trovata in stato di forte choc.

La strada presenta un'illuminazione pubblica ma le piante ad alto fusto oscurano fortemente la strada. La conducente si è fermata subito ed ha allertato i soccorsi. L'autovettura è stata sequestrata e la conducente, che è risultata comunque negativa all'alcoltest, sarà denunciata per omicidio stradale.


Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Maggio 2024, 10:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA