Non c'è pace per Patrick Zaki: altri 45 giorni di custodia cautelare in carcere

Non c'è pace per Patrick Zaki: altri 45 giorni di custodia cautelare in carcere

Non c'è pace per Patrick Zaki, lo studente egiziano dell'Università di Bologna in carcere ormai da oltre un anno in Egitto. La ong per cui lavorava il giovane ha riferito che a Zaki sono stati inflitti altri 45 giorni di custodia cautelare in carcere. L'organizzazione per la difesa dei diritti umani Eipr, rivelando su Facebook con un giorno di anticipo rispetto a quanto previsto il risultato dell'udienza di ieri, cita gli avvocati di Patrick.

 

«Gli avvocati dell'Iniziativa egiziana per i diritti personali (Eipr) hanno appreso oggi della decisione assunta ieri dal Dipartimento terrorismo di rinnovare per 45 giorni la custodia cautelare di Patrick George Zaki, ricercatore dell'Iniziativa», ha scritto sul proprio account Facebook l'ong. Una sua legale, Hoda Nasrallah, al termine dell'udienza di ieri aveva detto che la notifica sull'esito dell'udienza sarebbe stata data solo domani.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 1 Marzo 2021, 15:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA