No vax tenta cure "fai da te" per guarire dal virus: morto in ospedale a 38 anni

L'uomo si era ammalato lo scorso novembre a Forlì e non aveva particolari patologie pregresse

No vax tenta cure "fai da te" per guarire dal virus: morto in ospedale a 38 anni

Un 38enne di Forlì, no vax e positivo al Covid è morto nella mattinata del primo dell'anno al Bufalini di Cesena. L'uomo avrebbe tentato cure "fai da te" a casa contro il virus prima di arrivare in ospedale in condizioni già serie. E' quanto emerge sul caso da una prima parziale ricostruzione, riportata anche dal Resto del Carino, nonostante sulla vicenda la Ausl mantenga il più stretto riserbo, confermando solo la mancata vaccinazione. L'uomo, a quanto appreso, avrebbe contratto il coronavirus nello scorso mese di novembre, prendendo la fatale decisione di non rivolgersi subito alle strutture sanitarie, ma di provvedere con terapie casalinghe, fai da te.

Leggi anche > Omelia “no vax”, il parroco viene contestato dai fedeli durante la messa di fine anno

La sua situazione clinica sarebbe andata gradualmente peggiorando, fino a costringere il 38enne a presentarsi, ai primi di dicembre, all'ospedale di Forlì. Il suo quadro clinico, pur non presentando, a quanto risulta, particolari patologie pregresse, è apparso subito molto compromesso da complicanze polmonari. Il personale sanitario ha tentato ogni terapia possibile ma le condizioni dell'uomo sono peggiorate. Alcuni giorni fa è stato disposto il suo trasferimento d'urgenza al reparto di terapia intensiva dell'ospedale Bufalini di Cesena, dove, nonostante il prodigarsi dei medici, l'uomo è deceduto.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 3 Gennaio 2022, 20:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA