Nino Savastano, consigliere regionale arrestato a Salerno: «Mazzette in cambio di appalti»

Nino Savastano, consigliere regionale arrestato a Salerno: «Mazzette in cambio di appalti»

Il consigliere regionale Nino Savastano è stato arrestato a Salerno nell'ambito di un'inchiesta della Procura della Repubblica per tangenti e appalti. Consigliere regionale di Campania Libera, già assessore alle politiche sociali del Comune di Salerno e fedelissimo del governatore De Luca, Savastano è agli arresti domiciliari. 

 

Dieci le ordinanze di custodia cautelare disposte dal gip del Tribunale di Salerno, 29 gli indagati compresi presidenti di società cooperative sociali e pubblici ufficiali responsabili, a vario titolo, di turbata libertà degli incanti, induzione indebita, associazione per delinquere e un caso di corruzione elettorale. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Ottobre 2021, 10:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA