Nicola Pietrangeli socio benemerito dell'Associazione Nazionale Carabinieri: il prestigioso riconoscimento al campione di tennis

Nicola Pietrangeli socio benemerito dell'Associazione Nazionale Carabinieri: il prestigioso riconoscimento al campione di tennis

Nicola Pietrangeli, gloria del tennis italiano, ha ricevuto oggi il diploma di socio benemerito dell’Associazione Nazionale Carabinieri nella sede nazionale presso la Scuola Allievi di Roma nella storica e suggestiva Caserma Orlando De Tommaso. A consegnarlo è stato il Presidente Nazionale dell’ANC, il Generale di Corpo d'Armata Libero Lo Sardo. L’Associazione Nazionale Carabinieri conta più di 200.000 iscritti tra Carabinieri in servizio, in congedo, i loro familiari e tutti i simpatizzanti. Oltre 140.000 soci effettivi, tra militari in servizio e non più in servizio; circa 1.700 sezioni sul territorio nazionale e 166 organizzazioni di volontariato.

 

Leggi anche > Curzio Maltese torna sui social dopo tre anni: «Messo alle corde da un intervento alla testa». Cosa gli è successo

 

Nicola Pietrangeli come tennista è stato nº 3 del mondo nel singolare, ha vinto il Roland Garros nel singolare nel 1959 e nel 1960, e nel doppio nel 1959; conquistò inoltre la medaglia di bronzo, nel singolare maschile, al torneo di esibizione di tennis ai Giochi della XIX Olimpiade di Città del Messico, nel 1968. A Wimbledon raggiungendo la semifinale nel 1960 ha ottenuto il miglior risultato per un italiano prima della recentissima prestazione di Matteo Berrettini.

 

Sempre a Wimbledon raggiunse la finale nel doppio nel 1956. Pietrangeli detiene il primato mondiale degli incontri disputati e vinti in Coppa Davis, con 164 presenze complessive (110 nel singolare e 54 nel doppio) e 120 vittorie (rispettivamente 78 e 42). Raggiunta due volte la finale, ha infine conquistato la Coppa Davis con la Nazionale come capitano non giocatore nel 1976. È il solo tennista italiano a essere stato introdotto nella International Tennis Hall of Fame.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Luglio 2021, 18:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA