Un giorno in pretura, Nicola Di Paolo: il mistero del manovale scomparso 13 anni fa

Un giorno in pretura, Nicola Di Paolo: il mistero del manovale scomparso 13 anni fa

Un giorno in pretura, ​Nicola Di Paolo: il mistero del manovale scomparso nel 2007. Tredici anni dopo, la sua scomparsa è ancora un mistero. Del caso di Nicola Di Paolo, manovale scomparso in Molise a Larino (Campobasso), parlerà questa sera la puntata settimanale di Un giorno in pretura, in onda in seconda serata (alle 00.25) su Raitre. Era il 20 luglio del 2007 quando Nicola scomparve nel nulla da Larino, un paesino di appena 7mila abitanti.

 

Anna Dente, la chef ricoverata in gravi condizioni. Protagonista anche in tv

 

Il suo corpo non fu mai ritrovato, ma gli inquirenti accusarono di omicidio la moglie Anna Vincelli e il suo amante Domenico Ciarlitto, considerato il suo complice. Il processo, andato avanti per anni, arrivò ad una doppia condanna, ma da parte della Corte di Cassazione arrivò il colpo di scena, con la richiesta di un nuovo processo presso la Corte di Assise di Appello di Salerno.

Nel nuovo processo di appello la Cassazione obbligava i giudici ad ascoltare tre testimoni mai comparsi in aula. Troppi erano gli interrogativi sul caso: Nicola, accusato di essere un uomo violento, lo era a tal punto da spingere la moglie a ucciderlo? Inoltre c’erano dubbi sulla sua effettiva morte, che potrebbe in realtà non essere mai avvenuta. Nel processo sia la moglie che l’amante vennero assolti.

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Ottobre 2020, 01:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA