Natale e Capodanno, si possono incontrare parenti e amici: la regola del +2 introdotta dal governo COSA PREVEDE

Video

Il governo alla fine apre alla possibilità di fare visita agli amici e ai parenti durante le festività. Nel decreto Natale varato dal Cdm infatti non è specificata la necessità che vi sia un grado di parentela, come invece era stato ventilato, per consentire le visite. Fermo restando che a soltanto 2 persone è permesso spostarsi verso abitazioni private con la 'deroga per gli under 14 che non vengono conteggiati.

 

 

LA REGOLA COSA PREVEDE

 

Familiari, fidanzati e anche amici potranno incontrarsi nei giorni festivi e prefestivi e quindi festeggiare insieme sia a Natale che a Capodanno rispettando la regola del +2. Una famiglia potrà invitare a casa un massimo di due persone (nel conteggio non rientrano gli under 14 e le persone non autosufficienti). Gli incontri potranno avvenire, una volta al giorno, con spostamenti dentro la Regione. Per intenderci: o a pranzo o a cena. Resta comunque il coprifuoco alle 22. E nei giorni di zona arancione? Chi posso incontrare? Vale la regola del buon senso, ma il decreto non prevede alcuna restrizione negli incontri né alcuna giustificazione per chi esce di casa.

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Dicembre 2020, 09:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA