Napoli, scoperto a Roma il tabaccaio col biglietto milionario del Gratta e vinci: fuggiva alle Canarie
di Giuseppe Crimaldi

Napoli, scoperto a Roma il tabaccaio col Gratta e vinci milionario: stava fuggendo alle Canarie

Scoperto a Roma, nell'aeroporto di Fiumicino, il tabaccaio che era fuggito ieri con un gratta e vinci da 500mila euro nel quartiere Materdei a Napoli, sottraendolo a un'anziana cliente. Stava fuggendo alle Canarie, precisamente a Fuerteventura. 

 

 

 

I carabinieri di Napoli avevano denunciato per furto l’uomo che era fuggito con il gratta e vinci da 500mila euro. Appena raccolta la denuncia, i militari hanno diramato le ricerche per l’intero territorio europeo, frontiere comprese. Quando si è presentato all’aeroporto di Fiumicino con un biglietto aereo per Fuerteventura, pronto a lasciare l’italia, la Polizia di Frontiera ha rilevato l’alert sulla sua identità e lo ha bloccato.

 

Contattati i militari della compagnia Stella, l’uomo è stato identificato e denunciato a piede libero. Non aveva con se il tagliando vincente e continuano, dunque, gli accertamenti per ritrovarlo.

 

Il tentativo di partenza del tabaccaio per Fuerteventura, isola delle Canarie, è avvenuto nella tarda serata di ieri. A carico dell'uomo - G.S., 57 anni, incensurato - non ci sono misure restrittive, quindi il tabaccaio è libero di recarsi dove vuole e in teoria, dopo la denuncia per furto, potrebbe comunque lasciare il Paese. I carabinieri della compagnia Stella proseguono le indagini sul caso, nonché le ricerche del Gratta e vinci rubato. In seguito a tutta la vicenda l'uomo potrebbe subire la revoca della licenza da parte dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 5 Settembre 2021, 12:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA