Napoli, sangue sulla movida. Tre minorenni in ospedale dopo una sparatoria a Chiaia
di Melina Chiapparino

Napoli, sangue sulla movida. Tre minorenni in ospedale dopo una sparatoria a Chiaia

Sangue sulla movida di Napoli: tre minorenni sono stati soccorsi e trasportati in ospedale nella notte dopo una sparatoria ai baretti. Il più grave di tutti è un ragazzino di 16 anni, ferito all' addome e alla spalla da colpi d'arma da fuoco e sottoposto a intervento chirurgico dai medici dell'ospedale Loreto Mare. Ferita da un proiettile anche una ragazzina di 14 anni, colpita alla gamba e anche lei ricoverata al Loreto Mare. Meno grave la situazione clinica di un altro ragazzino, trattenuto comunque in ospedale per un grave trauma facciale con ferite da taglio.

I tre si trovavano nella zona calda della movida di Chiaia, sono in corso indagini per individuare i responsabili e ricostruire la dinamica di quest'ennesima notte infernale. 
Domenica 19 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME