Napoli come Gomorra, pistola in faccia a un commerciante in un negozio di abbigliamento

Il commerciante ha dichiarato: "Sapeva che di solito indosso un orologio costoso"

Video

Un giovane punta la pistola verso il volto di un negoziante. Queste le immagini pubblicate su Facebook dal consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che descrivono una rapina avvenuta a Napoli. Borrelli ha ottenuto le immagini dall'esercente che ha denunciato l'accaduto alle forze dell'ordine. 

 

Leggi anche > Tenta di uccidere ragazzina di 16 anni conosciuta sui social: arrestato pugile 32enne. «Voleva lanciarla dal balcone»

 

 

«A farne le spese - racconta Borrelli - è stato un negozio di abbigliamento nel Rione Cavalleggeri D'Aosta. Erano circa le 20-20:30 di martedì scorso. Un ragazzo dal volto coperto è entrato e ha puntato la pistola in faccia al commerciante, dopo averla scarrellata, per farsi consegnare l'orologio».

 

«Sapeva che a volte ne indosso uno di valore - sono le parole del commerciante riferite da Borrelli -. Per sua sfortuna, l'altra sera avevo un Apple Watch che prima ha preso e poi mi ha scaraventato addosso con disprezzo dato il poco valore dell'oggetto. Ora sono in corso le indagini da parte delle forze dell'ordine».

 

«Esprimiamo la nostra solidarietà al titolare del negozio e a tutti i commercianti che devono fare i conti con questa nuova ondata di criminalità. Tutte le Istituzioni devono intervenire per tutelare gli imprenditori e difendere i cittadini da delinquenti e rapinatori, serve un nuovo piano sicurezza adeguato ed efficace con più uomini delle forze dell'ordine per strada», ha concluso Borrelli. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 1 Aprile 2022, 15:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA