Napoli, ragazzo picchiato per uno sguardo di troppo. Denunciato 20enne, caccia ai complici

Napoli, ragazzo picchiato per uno sguardo di troppo. Denunciato 20enne, caccia ai complici

A Napoli i carabinieri della Stazione di Posillipo hanno denunciato per lesioni gravi un 20enne incensurato di Marano. Il giovane era insieme ad altri ragazzi (in corso di identificazione) e ha aggredito per futili motivi alcuni coetanei in sosta davanti ad un noto bar di Via Petrarca. Motivo presunto dell'aggressione, un'occhiata di troppo che avrebbe spinto il 20enne e i suoi amici (in corso di identificazione) a picchiare un 22enne di Soccavo e un 23enne del Vomero.

Leggi anche > Sesso con la prostituta, malore fatale: pensionato muore in auto a Belluno

Le vittime sono state soccorse al pronto soccorso del Cardarelli ed è lì che sono stati allertati i carabinieri. Il più giovane è stato dimesso con una prognosi di 30 giorni per una frattura al polso. All'altro è stato diagnosticato un trauma cranico ed è stato ritenuto guaribile in 5 giorni. Grazie all'analisi delle telecamere di sorveglianza e alle testimonianze dei presenti i carabinieri hanno facilmente individuato uno dei responsabili dell'aggressione. Continuano le indagini per risalire alle persone che hanno spalleggiato il 20enne
Ultimo aggiornamento: Domenica 12 Luglio 2020, 08:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA