Napoli, post choc del sindaco De Magistris: "Furti di Stato e di calcio, ci riprenderemo ciò che è nostro". Ma Selvaggia Lucarelli reagisce così

Napoli, post choc del sindaco De Magistris: "Furti di Stato e di calcio, ci riprenderemo ciò che è nostro". Ma Selvaggia Lucarelli reagisce così

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, difende furiosamente la città e la squadra. In un post su Facebook, il primo cittadino partenopeo ha commentato questa mattina ciò che è successo nell'ultima giornata di campionato, con il Napoli che è tornato a -4 dalla Juventus dopo aver perso 3-0 a Firenze e in virtù della rimonta dei bianconeri contro l'Inter, che molti giudicano viziata da errori arbitrali.

Furia napoletana sul web: «Ecco gli arbitri che piacciono a Buffon»

«Sono orgogliosamente napoletano, nella gioia e nel dolore, coi nostri difetti e i nostri pregi, ma la città e il popolo sono stanchi delle ingiustizie. Ci riprenderemo tutto ciò che ci avete tolto e di cui abbiamo diritto» - tuona De Magistris su Facebook - «La differenza è che loro usurpano i nostri diritti e si sentono forti con furti di Stato o di calcio, noi invece abbiamo un cuore grande e una profonda umanità. Ci riprenderemo tutto il maltolto, senza lamentarci e lottando con la schiena dritta. La nostra dignità non ha prezzo, la nostra sete di giustizia è vasta e profonda. Uniti si vince, abbattendo i palazzi dei poteri corrotti. W Napoli!».

Il post di De Magistris non è sfuggito a Selvaggia Lucarelli, che ha commentato così: «Un sindaco che fomenta i tifosi. Se ne sentiva il bisogno, in effetti, in un paese in cui il calcio è un fattore così secondario».


 



Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Aprile 2018, 22:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA