Esplode l'airbag, bimba di 2 anni in ospedale in arresto cardiaco: gravissima
di Melina Chiapparino

Napoli, esplode l'airbag: bimba di due anni in ospedale in arresto cardiaco

Una bimba di 2 anni è stata trasportata all'ospedale San Paolo di Napoli in condizioni gravissime. La piccola, accompagnata al nosocomio in via Terracina dal padre e da un'altra persona a bordo di uno scooter, era in arresto cardiaco e completamente cianotica.
 
 

Al momento del suo arrivo, intorno alle 18.30, la bambina è stata assistita col codice di massima urgenza: i rianimatori del pronto soccorso l'hanno intubata e hanno effettuato tutte le manovre del caso, riattivando il cuoricino. Una volta stabilizzata, la bambina è stata trasferita all'ospedale Santobono, dov'è ora ricoverata in terapia intensiva, intubata e sottoposta a una tac.

Dal racconto del padre, ancora sotto choc, sembra che il grave trauma facciale riportato dalla bimba sia stato dovuto allo scoppio degli airbag mentre i genitori erano in auto e la piccola era nell'abitacolo anteriore in braccio alla mamma. Forse per il divincolarsi della bimba, il papà ha perso il controllo dell'auto ed è andato a sbattere contro il guardrail. L'urto ha fatto scoppiare l'airbag che ha schiacciato il torace della piccola. Sia il papà sia la mamma non indossavano la cintura di sicurezza. L'incidente è avvenuto in via Cintia a Napoli, dopo l'ingresso della tangenziale in direzione Pianura. 
Giovedì 17 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 23:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME