Bambino di 3 anni cade dal secondo piano: è grave

Le condizioni sono gravi, ma per i medici il piccolo è fuori pericolo. Si trovava in casa con il fratello maggiore

Bambino di 3 anni cade dal secondo piano: è grave

Un bambino di tre anni è caduto dal secondo piano, nella casa dove vive in provincia di Napoli. Le sue condizioni sono gravi, ma per i medici il piccolo è fuori pericolo.

Leggi anche > Rosa, uccisa a 23 anni dal vicino di casa a Napoli. Il killer confessa: «Sentivo voci nella testa»

Bambino caduto dal secondo piano, dramma in provincia di Napoli

Il dramma si è consumato ieri pomeriggio a Quarto, in via Casalanno. Il bambino era stato portato all'ospedale civile di Pozzuoli Santa Maria delle Grazie, dove i medici gli hanno diagnosticato una frattura cranica con lacerazione e contusione cerebrale e hanno deciso di trasferirlo all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli. La prognosi rimane riservata ma per i medici il bambino è fuori pericolo.

Bambino caduto dal secondo piano, le indagini

Intanto dalle indagini in corso è emerso che il bambino è figlio di una famiglia di migranti provenienti dal Senegal ed a Quarto viveva con la mamma ed altri due fratellini, mentre il papà lavora a Brescia. Al momento dell'accaduto il piccolo era in casa con il fratello maggiore di 14 anni, a cui era stato affidato in quanto la mamma si era allontanata per prelevare da scuola il secondogenito. Il piccolo sarebbe riuscito a sottrarsi alla sorveglianza del fratello e arrampicandosi su un vecchio secchio si è sporto dal balcone più del dovuto, perdendo l'equilibrio e precipitando nel vuoto. Forse intendeva seguire da lontano la mamma. È stato soccorso prontamente da persone presenti in strada al momento e dalla stessa mamma che era appena uscita dal portone dello stabile. Le indagini, ancora in corso, sono condotte dai carabinieri di Quarto in sinergia con il comando di Pozzuoli.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 3 Febbraio 2022, 17:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA