Con la mountain bike non vede il filo spinato e vola per metri: morto ciclista 63enne

Il 63enne stava percorrendo, con un amico, una strada forestale in località Valmaron, in provincia di Vicenza

Con la mountain bike non vede il filo spinato e vola per metri: morto ciclista 63enne

Drammatico incidente in mountain bike. Un uomo di 63 anni è morto mentre stava percorrendo la strada forestale in località Valmaron, in provincia di Vicenza, insieme a un amico. Il ciclista di Bassano del Grappa non si è accorto di una doppia delimitazione con il filo spinato ed è così stato sbalzato oltre il reticolato. 

Leggi anche > Donna uccisa a coltellate in casa nel Cosentino: il marito confessa l'omicidio

L'allerta è scattata poco prima delle 12.30 di oggi, sabato 2 luglio, quando la Centrale del 118 è stata contattata per un grave incidente lungo la strada forestale in località Valmaron. Il 63enne di Bassano del Grappa (Vicenza) stava percorrendo con un amico il sentiero, ma non si è accorto di una doppia delimitazione con il filo spinato. Così è voltato per più di quattro metri prima di cade violentemente a terra. L'incidente è apparso subito grave all'amico che ha avvertito i soccorsi e ha, in prima battuta, effettuato le prime manovre, in attesa dell'arrivo dell'elisoccorso.

Nonostante l'intervento immediato dei soccoritori, l'uomo non ce l'ha fatta: il 63enne è morto sul colpo. Sul posto i carabinieri e una squadra del soccorso alpino di Asiago che, ottenuto dalla magistratura il nulla osta per la rimozione, hanno imbarellato la salma e l'hanno trasportata fino alla strada, per poi affidarla al carro funebre.


Ultimo aggiornamento: Sabato 2 Luglio 2022, 20:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA