Litiga con la vicina, poi esce con la motosega e la minaccia di morte

Litiga con la vicina, poi esce con la motosega e la minaccia di morte

Dopo una banale discussione, l'uomo ha minacciato di morte la vicina impugnando una motosega elettrica

Un uomo di 33 anni è stato denunciato dalla polizia per avere minacciato di morte, impugnando una motosega elettrica, una vicina di casa.

 

Leggi anche > Cocaina in Italia, le aree in cui è più usata. L'allarme: «Triplicati i ricoveri»

 

È successo ieri pomeriggio zona Pilastro, periferia di Bologna, dove gli agenti sono intervenuti in seguito alla richiesta di aiuto della vittima. Il 33enne, straniero e già conosciuto per problemi psichiatrici, è stato portato in ospedale e denunciato per minacce gravi e aggravate, danneggiamento e porto d'armi.

 

La donna ha raccontato che, dopo una banale discussione, il vicino di casa era uscito dalla sua abitazione e, impugnando la motosega, si era diretto verso di lei urlando che l'avrebbe ammazzata. La donna si è barricata in casa spaventata e, mentre chiamava il 113, ha sentito che l'uomo stava danneggiando l'ascensore. Addosso al 33enne i poliziotti hanno trovato un coltello, mentre la motosega è stata rinvenuta in un cestino nel giardino condominiale.


Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Novembre 2021, 07:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA