Motoscafo fantasma in fiamme, a tutta velocità tra i bagnanti prima di schiantarsi sulla spiaggia

Un motoscafo in fiamme, senza pilota, è piombato sulla costa di Trieste, in velocità, sfiorando altre barche, zigazagando come impazzita tra le spiaggette della zona, tra il fuggi fuggi generale delle persone in spiaggia e soprattutto dei malcapitati che stavano facendo il bagno e che a stento sono riusciti a uscire dall'acqua e ad allontanarsi dalla riva . E infine, dopo aver descritto un ampio cerchio, la barca in fiamme si è schiantata sulla riva a tutta velocità, incendiandosi completamente. Il rogo è stato domato soltanto dai vigili del fuoco.

San Felice Circeo, sigilli a "Le Casette": la scogliera era stata occupata e interdetta ai passanti
 

Il pilota dell'imbarcazione, che si era buttato in mare quando a bordo si sono sviluppate le fiamme, è stato recuperato dai soccorritori, ustionato in modo non grave, e trasportato al pronto soccorso dell'ospedale dii Cattinara. La barca, una pilotina, aveva il comando di marcia innestato, per cui ha continuato a navigare senza pilota, seminando il panico, finché non ha centrato la riva. L'uomo avrebbe riferito che, mentre era in navigazione, ha sentito un forte rumore alle sue spalle, si è voltato e ha visto il motore in fiamme. Ha allora tentato di spegnerlo, ma si è ustionato senza riuscirvi. E ha allora deciso di abbandonare la barca.
Sabato 18 Agosto 2018, 15:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA