Arriva all'apertura del seggio per votare, morto per un malore il primo elettore della giornata

Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei presenti e dei sanitari accorsi in soccorso

Video

Dramma al seggio elettorale domenica mattina a Limidi di Soliera, nel modenese. Un elettore che si era svegliato di buon mattino, tanto da arrivare per primo, alle 7, al seggio di via Papotti ha fatto giusto in tempo a consegnare la propria tessera elettorale all'urna per poi essere colto da un malore

Elezioni 2022, tutte le follie alle urne da Imperia a Cagliari

Elezioni a Roma, il voto in ospedale è tutt'altro che segreto

 

Il malore improvviso 

 

L'uomo si è accasciato all'interno del seggio, sotto agli occhi dei presenti e della polizia che hanno provato a rianimarlo. Sul posto è giunta anche un'ambulanza del 118 e la guardia medica, ma purtoppo per l'uomo non c'è stato nulla da fare se non constatarne il decesso. Si trattava di Alvano Bignardi, 77enne di Soliera. Appresa la notizia, al seggio si sono precipitate la moglie e la figlia del defunto in preda alla disperazione.

La riapertura del seggio

 

Le operazioni di voto sono poi riprese quando il magistrato di turno ha deciso, una volta portata via la salma, di sbloccare il seggio. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Settembre 2022, 11:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA