Tragedia al mare, annega a 44 anni mentre è in vacanza con la famiglia

Porto Cesareo, annega turista di 44 anni in vacanza con la famiglia

Una turista di 44 anni è annegata poco prima delle 14 nelle acque di Porto Cesareo in Puglia. Era in vacanza nel Salento con il marito ed i figli quando poco dopo le 13.30 hanno fatto  il bagno insieme. Ha indossato maschera, boccaglio e pinne per godersi i fondali cristallini del tratto di spiaggia di Punta Grossa 1, poco distante dal lido La Spiaggetta.

Sembrava presa dalla bellezza dei fondali M.N., di Padova, hanno creduto i suoi familiari non vedendola tornare a riva dopo una ventina di minuti. Il marito tuttavia si è accorto che il corpo fosse immobile sulla superficie dell'acqua. E si è allarmato. Un tuffo e due bracciate per raggiungerla e si è accorta che la moglie avesse perso conoscenza.

L'ha trascinata a riva dove intanto le sue urla hanno fatto scattare l'allarme. E' arrivata un'ambulanza del 118 della postazione di Veglie, i sanitari le hanno praticato le manovre di rianimazione nel tentativo di fare riprendere il battito cardiaco e la respirazione ma non c'è stato nulla da fare. Una tragedia ancora più dolorosa pèerché consumatasi sotto gli occhi dei figlie  del marito.

Sono intervenuti i carabinieri che hanno informato il pubblico ministero di turno Francesca Miglietta.
Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Giugno 2020, 18:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA