Mix fatale di droghe, ragazzina 16enne in coma: «Rischia danni irreversibili». Fermato un tunisino

Mix fatale di droghe, ragazzina 16enne in coma: «Rischia danni irreversibili». Fermato un tunisino

Una ragazzina di 16 anni è finita in coma a Pisa domenica mattina per un mix di alcol e droga: e a distanza di qualche giorno, il suo presunto pusher è stato fermato per spaccio di stupefacenti e lesioni gravi come conseguenza di altro reato. L'uomo fermato è un tunisino 29enne, ritenuto responsabile della cessione di un mix di eroina e cocaina avvenuto alla ragazza tra il 10 e l'11 agosto scorso: il giovane è in carcere, hanno riferito i carabinieri.

Punto da un calabrone, muore in pochi minuti: choc nel comasco, la vittima aveva 65 anni

RISCHIA DANNI IRREVERSIBILI La sedicenne non è più in pericolo di vita: ma le sue condizioni restano molto gravi, seppur stabili. Non è ancora in grado di respirare autonomanente ed è a rischio di subire danni irreversibili. «Le risultanze investigative - spiegano i carabinieri - hanno permesso di identificare il responsabile, attraverso i circuiti di videosorveglianza cittadina, le testimonianze, l'analisi dei flussi telematici e un'approfondita e intensa osservazione dei fenomeni connessi allo spaccio nelle zone più critiche del centro cittadino» di Pisa. Ulteriori dettagli saranno forniti solo al termine del procedimento di convalida della misura da parte del giudice per le indagini preliminari.

Schianto in autostrada: muore Andrea, 20 anni, ferito l'amico. Tornavano dal Ferragosto a Riccione

LA NOTTE DI SAN LORENZO La ragazza era arrivata in coma al pronto soccorso di Pisa, domenica mattina. Secondo quanto ricostruito la ragazza aveva un appuntamento con due amiche e ha incontrato poi nel centro storico altri coetanei. Risate, chiacchiere e un giro tra i locali della movida e poi sui lungarni. «L'assunzione - si leggeva lunedì mattina sul quotidiano La Nazione - avviene sulle spallette dell'Arno. Poi la piccola comitiva si sposta per continuare a divertirsi altrove. Prima dell'alba, il rientro a casa. Per concludere il sabato dormendo insieme nell'abitazione di una di loro, nella campagna della prima periferia». 

 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Agosto 2019, 21:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA