Militare 43enne muore poche ore dopo il vaccino Covid: Il pm: «Nessuna correlazione tra le due cose»

Militare 43enne muore poche ore dopo il vaccino Covid. Il pm: «Nessuna correlazione tra le due cose»

Non c'è alcuna correlazione tra il vaccino e la morte di Stefano Paternò, il militare di 43 anni morto ad Augusa, Siracusa, poco dopo aver ricevuto la dose del siero. L'uomo è morto in casa poche ore dopo aver fatto il vaccino, ma secondo le prime analisi non ci sarebbe alcuna correlazione tra le due cose. 

 

Leggi anche > Vaccino, il virologo Vella: «All'esercito dei guariti basta una sola dose»

 

Sulla vicenda la procura di Siracusa ha aperto un'inchiesta per accertare le cause del decesso. «Non ci sono evidenze - dice il procuratore Sabrina Gambino - che il decesso sia legato alla somministrazione del vaccino, al momento non risulta alcuna correlazione. Avvieremo gli accertamenti sul caso e sarà l'autopsia a stabilire quali sono state le cause della morte».

 

L'uomo si era vaccinato all'interno dell'ospedale militare di Augusta  la mattina e non ha avuto alcuna reazione. La sera è tornato a casa e ha sviluppato la febbre, poi le sue condizioni sono peggiorate ed è morto a causa di un arresto cardiaco nella notte. Il 43enne lascia due figli. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 10 Marzo 2021, 11:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA