Migranti, naufragio al largo di Lampedusa: recuperati sette cadaveri di donne, una era incinta

Migranti, naufragio al largo di Lampedusa: recuperati sette cadaveri di donne, una era incinta

Naufragio all'alba nelle acque tra Lampione e Lampedusa. I corpi finora recuperati dalla Guardia costiera sono sette, tutte donne, una delle quali in avanzato stato di gravidanza. Si cercano dispersi, almeno otto, secondo le testimonianze raccolte finora. In corso le ricerche condotte dalla Guardia costiera e dalla Guardia di finanza. Sono quarantasei i superstiti, già sbarcati al molo Favaloro sulle motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia costiera.

 

Migranti, alle Canarie morta una bimba di 5 anni trovata su un barcone: in mare per almeno 17 giorni

 

L'imbarcazione su cui si trovavano si è ribaltata a poche miglia dall'isola. Recuperati una cinquantina di sopravvissuti.

 

A Lampedusa c'è stato un nuovo sbarco di 256 persone. Tutti i migranti, arrivati a bordo di diversi barconi e sbarcati fra la notte e l'alba, sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Giugno 2021, 10:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA