Esce a correre, stramazza al suolo e muore davanti all'amico: Michele aveva 25 anni

Treviso, esce a correre e muore davanti all'amico: Michele De Vecchi aveva 25 anni

A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione effettuati dall'amico: all'arrivo dei sanitari e dei carabinieri, il giovane era già deceduto

Stava correndo con un amico, proprio sotto il castello di San Salvatore, in via Sottocorda, quando all'improvviso ha rallentato, si è fermato accasciandosi al suolo colto da un malore. E non si è più rialzato. È morto così Michele De Vecchi, 25 anni, residente a Falzè di Piave (Treviso) e consigliere comunale di Sernaglia da poco più di un mese per la lista Proposta Civica. Un ragazzo sportivo e amante della natura.

 

Leggi anche > Camionista di 50 anni muore sul lavoro: schiacciato dal carico pesante tre quintali

 

Quello di mercoledì sera per Michele De Vecchi doveva essere un allenamento di trail running come tanti. La corsa lungo i pendii del castello di Collalto a Susegana nel Trevigiano è, però, finita in tragedia. Improvvisamente il suo cuore si è fermato. E a nulla sono valsi i tentativi dell'amico, che era a correre con lui, di rianimarlo. È stato stroncato da un malore fulminante.

 

Michele De Vecchi era un runner e amava la corsa in montagna. Per questo si allenava spesso sulle colline di Susegana intorno al castello di Collalto. Come aveva deciso di fare mercoledì insieme a un amico. I due sono arrivati nella zona intorno alle 19, hanno iniziato a correre lungo i pendii che si inerpicano in mezzo al bosco. Sembrava che tutto procedesse come sempre, fino a quando, improvvisamente, Michele è stramazzato a terra. L'amico lo ha visto a cadere, ha provato a soccorrerlo e ha chiesto aiuto al Suem 118. I sanitari hanno raggiunto il più in fretta possibile il luogo impervio insieme ai carabinieri di Conegliano, ma per Michele non c'era purtroppo più nulla da fare. Non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso per la disperazione dell'amico che ha assistito impotente alla sua morte. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Novembre 2021, 15:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA