Michele Bravi da Silvia Toffanin, in lacrime a Verissimo dopo l'incidente: «Una persona mi è stata vicino, l'amore ti salva»

Michele Bravi da Silvia Toffanin, in lacrime a Verissimo dopo l'incidente: «Una persona mi è stata vicino, l'amore ti salva»

Michele Bravi, in lacrime a Verissimo dopo l'incidente: «Una persona mi è stata vicino, l'amore ti salva». Oggi, il cantante umbro è stato ospite nel salotto di Silvia Toffanin e ha raccontato il periodo dopo l'incidente stradale, in cui ha perso la vita una donna.

Leggi anche > Wanda Nara, grave gaffe al Grande Fratello Vip: ecco cos'ha detto. Fan furiosi: «Cafona inqualificabile»

Ecco le parole di Michele Bravi: «Quando vivi un trauma, cambia il modo di vedere le cose, cambia il tuo corpo. Io non riuscivo a sentire gli altri, ero da un'altra parte, non avevo aderenza con il reale. Mi sono dovuto abituare all'assenza di suono. Non sono mai stato solo, ma nonostante la vicinanza delle persone della mia vita che si prendevano cura di me, ero incapace di esperire la vicinanza. Ho avuto un angelo vicino, è stata una persona salvifica. Le informazioni che mi ha consegnato per tornare alla realtà sono state fondamentali. Mi diceva 'Non posso prenderti in giro, questo dolore lo devi assorbire da solo, ma ti terrò la mano tutto il tempo'. Non mi ha illuso. Ora è uscita dalla mia vita, vive all'estero. Ma è comunque la persona più importante della mia vita».



Conclude Michele Bravi in lacirme: «Nel mio primo viaggio verso l'Umbria dopo l'incidente, lei mi fece ascoltare con le cuffiette una canzone di Lady Gaga per tutto il tempo e mi ha fatto bene. Serve un percorso terapeutico per tornare al reale, lo sto ancora facendo. L'amore ti salva, non lottando al posto tuo, ma standoti accanto».
Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Gennaio 2020, 19:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA