"Mi si sono rotte le acque": rischia di partorire in auto poi la sorpresa

"Mi si sono rotte le acque": rischia di partorire in auto poi la sorpresa

  • 3
    share
“Ho rotto le acque e sono in macchina bloccata nel traffico“. Sono queste le parole che una donna ha riferito all’agente della sala operativa della Questura di Roma, che ha risposto alla chiamata di soccorso. Immediato l’invio di una pattuglia in via Cassia, ad oltre 6 km di distanza dal più vicino ospedale, Villa San Pietro. In brevissimo tempo, sul posto, sono giunti gli agenti del commissariato Flaminio.

In auto, anche il marito della donna, con quest’ultima in preda a forti dolori e viste le sue condizioni, i poliziotti decidono di non attendere l'intervento dell'ambulanza, ma di accompagnarla loro stessi in ospedale. Con sirena e lampeggianti accesi hanno scortato l’autovettura, fino all'ospedale. Al pronto soccorso, i medici hanno preso in cura la donna che poco dopo partorito un bel maschietto. Entrambi godono di buona salute.
Lunedì 23 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-10-24 09:31:04
Auguriiiiiiiiiii
DALLA HOME