Meteo, cresce il rischio di tornado in Italia: allerta tra lunedì e martedì. Ecco dove

Questo tipo di fenomeni si verifica prevalentemente nelle regioni centrali che si affacciano sul Tirreno, ma anche nelle regioni sud-orientali e sulla Pianura Padana.

Video

Allerta tornado sull'Italia. Le temperature elevatissime che si alternano a giorni di tregua e correnti più fresche, come spiegano gli esperti, espongono sempre più il paese alla formazione di trombe d'aria che possono avere anche conseguenze distruttive. I tornado sono vortici atmosferici a più alta densità energetica o potenza sprigionata e si classificano in una scala che va da 0 a 5.

Leggi anche > Meteo, ribaltone dell'estate: ecco cosa succederà la prossima settimana

Allerta in Italia

I tornado nell’area mediterranea e in Italia in particolare non sono così rari e negli ultimi anni si assiste sempre più frequentemente a questo tipo di fenomeni nelle regioni centrali che si affacciano sul Tirreno (il Lazio, in primis), ma anche nelle regioni sud-orientali (Puglia/Calabria) nonché sulla Pianura Padana. Gli esperti fanno sapere che l'intensificazione di tali fenomeni, nel corso degli anni, è condizionata anche dal cambiamento climatico in atto, essendo confermato che esistono delle forzanti specifiche, come la temperatura superficiale del mare, con un ruolo importante nello sviluppo di tali eventi.

Le previsioni

Di fatto non è possibile prevedere con esattezza quando e dove potrà abbattersi un tornado, tuttavia tutti gli studi mettono in evidenza una tendenza ad una sempre maggiore frequenza sul litorale laziale, sulla pianura padana e sulla Puglia in concomitanza dei temporali estivi e della prima parte dell’autunno. Pertanto dopo periodi particolarmente caldi c'è una maggiore probabilità che si verifichino. A tal riguardo gli esperti lanciano un'allerta nelle giornate di lunedì su Piemonte e Lombardia e martedì sulla Valpadana. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Agosto 2022, 13:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA