Meteo, nel weekend tempesta autunnale: piogge in tutta Italia. «Lunedì il giorno peggiore»

Meteo, nel weekend tempesta autunnale: piogge in tutta Italia. «Lunedì il giorno peggiore»

Maltempo in arrivo su gran parte dell'Italia, con una intensa perturbazione atlantica sospinta da venti occidentali e alimentata da correnti meridionali che arriverà sul nostro Paese tra poche ore, per una fase di maltempo che durerà almeno fino a lunedì: lo comunica il team del sito ilMeteo.it, secondo cui domani il tempo peggiorerà gradualmente su tutte le regioni settentrionali con piogge via via più diffuse a partire dal Nordovest. Precipitazioni abbondanti sono attese in Liguria e su tutto l'arco alpino e prealpino, entro sera peggiorerà anche al Centro.

Terremoto in Grecia, niente allarme tsunami: ma nel Salento il mare si è alzato di mezzo metro

Domenica situazione di forte maltempo sulla Pianura padana centro-settentrionale, su tutto l'arco alpino e prealpino dove sarà alto il rischio di frane e smottamenti; maltempo diffuso in Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna con possibili nubifragi sul grossetano e a Roma. Maltempo anche al Sud, specie sui settori ionici e in Sicilia. Venti di Scirocco via via più forti con mare da mosso a molto mosso o localmente agitato, con conseguenti mareggiate.
Ma sarà lunedì la giornata peggiore, avverte Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito, «con piogge incessanti e nubifragi su tutto il Nord, sulla Toscana, sul Lazio, poi anche sulla Campania. Piogge ma meno intense anche sul resto delle regioni. Venti di Scirocco ancora più forti e con raffiche fino a 120 km/h, mari agitati o localmente grossi, intense mareggiate sulle coste.

Tornerà anche l'acqua alta a Venezia: domenica attesa fino a 110 cm, quindi con marea sostenuta, ma attenzione alla notte tra lunedì e martedì quando sarà eccezionale e fino a 165 cm di marea. In questa fase di maltempo le temperature subiranno un forte aumento di notte a causa dei venti più caldi sciroccali, di giorno caleranno di qualche grado, mentre la neve scenderà copiosa soltanto sopra i 1900-2000 metri di quota».

Venerdì 26 Ottobre 2018, 15:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA