Meteo, in arrivo quattro giorni di maltempo: «Pioggia e neve copiosi». Allerta rossa in Liguria

Meteo, in arrivo quattro giorni di maltempo: «Pioggia e neve copiosi». Allerta rossa in Liguria

Meteo, le previsioni dei prossimi giorni: da oggi inizieranno quattro lunghi giorni di maltempo su gran parte delle regioni d'Italia, una serie di perturbazioni una più forte dell'altra, secondo quanto scrive il team del sito ilMeteo.it, che colpiranno a più riprese il nostro Paese. I venti soffieranno con sempre più violenza generando intense mareggiate.

Allerta rossa in Liguria. Liguria, subito scatterà l'allerta meteo gialla, dalle 21 di oggi alle 8 di domani mattina sul Centro-Ponente della Liguria, tra Genova e Savona, poi l'allerta salirà di grado e diventerà rossa dalle 8 di domani alle 21, per poi scendere ad arancione dalle 21 alle 24 di domani. Peggiora sensibilmente. quindi, il quadro meteo sulla Liguria dove domani tornerà il maltempo, con piogge forti, venti di burrasca e possibili mareggiate. Scuole chiuse già in molti comuni, anche in Piemonte.

Chiusa A6 tra Savona e Altare. Autostrada dei Fiori rende noto che dalle 8 di domani, per l'avviso di criticità idrogeologica con allerta meteo rossa nel savonese, l'autostrada A6 Torino-Savona sarà chiusa in via precauzionale tra i caselli di Savona e di Altare fino alla cessazione dello stato di allerta. La chiusura è in ottemperanza del 'Piano Speditivo della viabilità' sottoscritto dopo la frana in località Madonna del Monte e il crollo del viadotto sulla A6


LE PREVISIONI METEO DI LEGGO

Nel corso di venerdì una forte perturbazione atlantica comincerà ad interessare il Nord sin dal mattino e a partire dai settori occidentali. Le precipitazioni si faranno via via più diffuse e abbondanti a partire dal pomeriggio quando Piemonte e Liguria si troveranno sotto veri e propri nubifragi. Saranno possibili frane e smottamenti oltre che allagamenti. La neve cadrà copiosa sulle Alpi a partire dai 1000-1200 metri con accumuli superiori ai 100 cm oltre i 1600 metri. Sempre nel pomeriggio le piogge raggiungeranno la Toscana e diverranno anche qui più intense verso sera quando si estenderanno anche al Lazio con nubifragi possibili anche a Roma. Piogge più deboli invece sul resto del Nord e addirittura assenti al Sud dove il sole sarà prevalente.
Il team del sito ilMeteo.it comunica inoltre che nemmeno il weekend pre-natalizio sarà tranquillo. Altre due perturbazioni colpiranno l'Italia, soprattutto centrale e meridionale (lato tirrenico). Ma nel fine settimana il grande protagonista sarà il vento che soprattutto domenica soffierà davvero violentemente con raffiche fino a 120 km/h sul mar Tirreno, generando imponenti mareggiate e onde alte fino a 8 metri. Non sono da escludere danni alle strutture costiere. Una buona notizia invece per Natale e Santo Stefano, grazie all'aumento della pressione il sole sarà prevalente su tutta Italia. 

Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Dicembre 2019, 08:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA