Meteo, mai così freddo a settembre da 50 anni. Ma il maltempo ha le ore contate

Meteo, mai così freddo a settembre da 50 anni. Ma il maltempo ha le ore contate

Freddo e piogge stanno caratterizzando questa scorcio finale di settembre. Sotto il profilo termico, in particolare, era da 50 anni che le temperature minime non scendevano così in basso. Milano e Torino, per esempio, domenica 27 settembre hanno registrato rispettivamente 5 e 4 gradi di notte, ma i valori sono risultati molto bassi anche sul resto del Nord e in Toscana, con minime al di sotto dei 10°C.

Leggi anche > Maltempo, scuole chiuse e raffiche di vento fino a 80 km/h da Avellino a Livorno. Pesante bilancio dei danni

L’intensa fase di maltempo, innescato dalla discesa di aria fredda dal Nord Europa, sta comunque per terminare, con l’alta pressione che è pronta a riconquistare il terreno perduto e a ristabilire un tempo più stabile, almeno per qualche giorno.

Il team del sito www.ilmeteo.it comunica che dopo le ultime piogge o temporali su Sardegna, Lazio, Campania e Calabria di lunedì 28, il tempo migliorerà su quasi tutte le regioni tra martedì e giovedì. Nonostante un cielo ancora con diverse nubi, le temperature saliranno progressivamente, sia di notte, sia di giorno, fino a tornare in media con il periodo praticamente su tutto il Paese.
Il maltempo tornerà poi sulle regioni settentrionali a partire da venerdì 2 ottobre.

NEL DETTAGLIO
Lunedì 28. Al nord: piogge sul Triveneto, sole altrove. Al centro: instabile su Sardegna, Lazio e Appennini. Al sud: maltempo su Campania e Calabria.
Martedì 29. Al nord: cielo irregolarmente nuvoloso. Al centro: nubi sparse su tutte le regioni. Al sud: ultime piogge sulla Calabria.
Mercoledì 30. Al nord: nubi sparse. Al centro: cielo poco nuvoloso. Al sud: tanto sole e clima più caldo.
Da giovedì si avvicinerà una nuova e intensa perturbazione atlantica.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 28 Settembre 2020, 13:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA