Meteo, dall'ombrellone all'ombrello: torna la pioggia, in arrivo il freddo polare

Le previsioni parlano di un vortice di aria fredda dalla Groenlandia a partire dal 3 novembre

Video

di Redazione web

Ponte di Ognissanti anomalo per le temperature quasi estive che hanno portato gli italiani a riversarsi sulle spiagge fuori stagione. Ma dall'ombrellone all'ombrello il passo è breve: un brusco calo è previsto a partire dai prossimi giorni, quando un nucleo di aria fredda di matrice polare scenderà diretto dalla Groenlandia verso l'Inghilterra e la Francia raggiungendo infine anche l'Italia. L'inversione di rotta con conseguente maltempo, secondo le previsioni esperti di 3BMeteo è previsto già dal 3 novembre.

Meteo, sarà caldo per altri due mesi: piogge a dicembre, l'inverno arriverà solo a gennaio

Ponte di Ognissanti come ad agosto: il pienone sul litorale romano, da Ostia a Fregene bagni e tintarella

Il freddo polare

 

Il vortice in arrivo si scontrerà con la massa d'aria calda che troverà ancora su buona parte della Penisola, generando fenomeni intensi e lo sviluppo di una ventilazione che a tratti potrà essere anche tempestosa. Dovremo quindi fare i conti con piogge forti anche a carattere di temporale e di nubifragio, venti burrascosi, mari agitati e dulcis in fundo ma sicuramente la meno rischiosa neve che cadrà anche sotto ai 1500m sulle Alpi e le Prealpi oltre che sull'Appennino centro settentrionale ma qui a quote più alte. 

 

Le previsioni

Nella giornata del 3 novembre una nuvolosità irregolare sarà già presente su buona parte del Nord e sulle regioni centrali tirreniche con qualche pioggia a carattere isolato. Nel corso del pomeriggio ma soprattutto nella sera intenso peggioramento al Nordovest con piogge, rovesci e temporali sia sul Piemonte, specie alto Piemonte che sulla Liguria in rapida propagazione anche alla Lombardia e nell'arco della notte anche al Triveneto. Su tutti questi settori sussisterà il rischio di fenomeni forti anche a carattere di temporale con possibili nubifragi e criticità. Piogge attese anche sull'Emilia Romagna ma in forma meno intensa. Dalla tarda serata e nell'arco della notte il tempo peggiorerà anche sulla Toscana, la Sardegna, l'Umbria e in tarda nottata anche sul Lazio. Su Toscana e Lazio i fenomeni potrebbero assumere carattere di forte intensità. Sul resto della Penisola il tempo sarà migliore. Le temperature saranno in diminuzione al Nord e sull'alta Toscana. Attenzione ai venti previsti tutti in rinforzo dai quadranti meridionali con moto ondoso in rapido aumento. 

Nella giornata del 4 novembre il maltempo potrebbe raggiungere anche le regioni meridionali. A inizio giornata il Nord sarà ancora in condizioni fortemente instabili o persino perturbate sul Triveneto con piogge, rovesci, temporali e arriverà anche la neve sulle Alpi a quote medie. Poi il tempo tenderà a migliorare rapidamente a iniziare dal Nordovest e tra il pomeriggio e la sera anche altrove. Nel contempo forti rovesci e temporali anche a carattere di nubifragio interesseranno l'area tirrenica compresa tra il Lazio e la Campania mentre sulla Toscana e sull'Umbria il tempo tenderà a migliorare. Qualche pioggia attesa anche tra Marche e Abruzzo ma non intensa. Entro il pomeriggio sarà coinvolta nel maltempo anche la Sicilia occidentale ed entro sera anche Basilicata, Calabria e Puglia. Fenomeni meno intensi interesseranno il Molise. Le temperature inizieranno a tornare in media a iniziare dal Nord. I venti risulteranno forti su tutta la Penisola con mari anche agitati e mareggiate. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 2 Novembre 2022, 13:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA