Meteo, allerta gialla su 5 regioni per Ferragosto: ecco dove si richiano nubifragi

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche

Meteo, allerta gialla su 5 regioni per Ferragosto: ecco dove si richiano nubifragi

Nella giornata di Ferragosto scatta l'allerta meteo in 5 regioni. Nella giornata di oggi ci saranno rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento su alcune aree, per questo la Protezione Civile ha avviato l'allerta gialla su Liguria, Toscana, Umbria, Marche e settori settentrionali del Lazio.

Leggi anche> Meteo, a Ferragosto Italia divisa in due: tra caldo africano e piogge torrenziali. LE PREVISIONI

Una depressione di origine atlantica transita infatti sull’Europa occidentale e, tra oggi e martedì, determinerà un peggioramento al Centro-Nord. In particolare si avranno condizioni di marcata instabilità su parte delle regioni centrali peninsulari, che causeranno rovesci e temporali sparsi, localmente di forte intensità. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

L’avviso prevede dalla tarda mattinata di domani precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale localmente intenso, su Toscana, Umbria, Marche e Lazio, specie sui settori settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata quindi per la giornata di ferragosto, allerta gialla su Liguria, Toscana, Umbria, Marche e settori settentrionali del Lazio.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Agosto 2022, 13:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA