«Ho due regalini per te» e lancia una bomba contro la casa dell'ex compagna, arrestato 55enne

«Ho due regalini per te» e lancia una bomba contro la casa dell'ex compagna, arrestato 55enne

 «Ho due regalini per te», lui l'ha avvertita, una minaccia che poi si è concretizzata nel lancio di una bomba artigianale contro la casa dell'ex amata. Uno spavento per tutti i residenti del condominio, a Marcon, nella sera del 21 ottobre. E oggi i carabinieri della Compagnia di Mestre (Venezia), hanno dato esecuzione ad una misura cautelare in carcere, emessa dalla magistratura lagunare, nei confronti di un 55enne responsabile di atti persecutori, fabbricazione, detenzione e porto di materiale esplosivo. Si tratta di Paolo Nogara, vicentino residente a Casale sul Sile, nel Trevigiano.

Leggi anche > Rompe il naso alla fidanzata al pronto soccorso con i pugni "armati" con un grosso anello. Arrestato 19enne

L'uomo, secondo gli inquirenti, avrebbe lanciato, lo scorso 21 ottobre, proprio quell'ordigno artigianale contro un muretto di un condominio a Marcon, fortunatamente senza conseguenze per le persone. Paolo Nogara avrebbe gettato l'ordigno per spaventare la ex compagna, con la quale aveva avuto una relazione di 10 anni. Il gesto è avvenuto dopo una serie di minacce contro la donna, tanto che la mattina dell'esplosione aveva chiamato la ex avvertendola: «Sto lavorando per portarti due regalini».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Ottobre 2019, 13:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA