Medico di 27 anni morto per un tumore incurabile: «Giambeppe Locci era una persona gentile e un ottimo dottore»

Si era laureato lo scorso anno con il massimo dei voti ed ora stava studiando per diventare chirurgo

Medico di 27 anni morto per un tumore incurabile: «Giambeppe era una persona gentile e un ottimo dottore»

di Redazione web

Non aveva ancora iniziato la sua carriera da medico, quando è stato colpito da un tumore incurabile. Giambeppe Locci, un giovanissimo medico sardo di 27 anni, si era laureato lo scorso anno in Medicina e Chirurgia, con il massimo dei voti, ed aveva davanti a sè una strada professionale tutta da costruire. Il professionista, però, non è riuscito a sconfiggere quel male che si è accanito contro di lui, strappandolo alla vita.

Prof bestemmia su Facebook perché disapprova Valditara, ministro dell'istruzione: «Verificare compatibilità con l'insegnamento»

Comunità in lutto

Desulo, comune in provincia di Nuoro piange il giovane dottore, che stava proseguendo la specializzazione in medicina, per diventare cardiologo. «Giambeppe era un autentico signore, educato, garbato, studente modello e ottimo medico», ha scritto il primo cittadino di Desulo, Gian Cristian Melis.

Sciame di vespe lo attacca mentre guida il trattore, la raffica di punture sul viso lo uccide in pochi attimi

Nonostante avessa conseguito la laurea da pochi mesi, il 27enne aveva la fama di una persona gentile ed un professionista sempre disponibile, che aveva iniziato il suo percorso con lunghe e frequenti guardie mediche e sostituzioni di medici di base nei paesi della Barbagia, che soffre di una grave carenza di personale medico.

Polisportiva Gennargentu Desulo profondamente scossa si unisce al dolore della famiglia Locci - Chessa per la prematura scomparsa del giovane medico Giambeppe Locci. La dirigenza

Pubblicato da Polisportiva Gennargentu Desulo Pagina Ufficiale su Venerdì 28 ottobre 2022


Ultimo aggiornamento: Domenica 30 Ottobre 2022, 10:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA