Massimo Lodeserto scomparso da agosto, il corpo trovato in una cantina: «Ucciso a martellate». Il caso anche a Chi l'ha visto

Il 58enne ritrovato in uno stabile di edilizia popolare in centro a Torino, indossava ancora gli abiti del giorno in cui scomparve

Massimo Lodeserto scomparso da agosto, il corpo trovato in una cantina: «Ucciso a martellate». Il caso anche a Chi l'ha visto

di Redazione web

Il cadavere di Massimo Lodeserto, 58enne scomparso dallo scorso 30 agosto, è stato trovato stamattina dai carabinieri nella cantina di un palazzo in via San Massimo, in pieno centro a Torino. L'uomo sarebbe stato ucciso, e un sospettato dell'omicidio è stato fermato. 

Il caso a Chi l'ha visto?

La vittima è Massimo Lodeserto, 58 anni di cui il fratello aveva denunciato la scomparsa il 30 agosto, un caso che era stato seguito anche dalla trasmissione 'Chi l'ha visto?'. Le indagini dei carabinieri, iniziate quest'estate, hanno portato alla perquisizione nelle cantine e un cane dell'Arma ha fiutato il corpo di Lodeserto sotto alcune masserizie.

La cantina dov'è stato trovato il corpo non appartiene al fermato, che vive nel palazzo stesso, mentre la vittima era residente a Torino, ma non nello stesso stabile. Dai primi riscontri la vittima avrebbe indosso gli abiti del giorno della scomparsa. 

Ucciso a martellate

Secondo i primi accertamenti dei carabinieri del nucleo investigativo di Torino, Massimo Lodeserto sarebbe stato ucciso a martellate e sono ancora in corso il sopralluogo della cantina e le verifiche del caso. La vittima e il presunto omicida, che verrà sentito dagli inquirenti questo pomeriggio, si frequentavano. Dai primi riscontri alla base dell'omicidio ci sarebbero dei motivi economici. Titolare dell'inchiesta è il pm Marco Sanini. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Dicembre 2023, 12:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA