Massimo Garavaglia, il viceministro leghista indagato dalla Corte dei Conti per danno erariale

Massimo Garavaglia, il viceministro leghista indagato dalla Corte dei Conti per danno erariale

La Procura della Corte dei Conti della Lombardia, guidata da Salvatore Pilato, ha notificato un invito a dedurre al viceministro leghista all'Economia Massimo Garavaglia per danno erariale, quando era assessore lombardo all'Economia, e ad altre persone in relazione alla «vendita sottoprezzo» e alla locazione di un immobile, Palazzo Beretta a Milano, ceduto da Ats Milano, ex Asl. Un danno quantificabile in un «valore compreso» tra 2 milioni e 13 milioni di euro per la vendita e un danno da locazione per oltre 6 milioni.
Giovedì 6 Giugno 2019, 10:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA