Stop mascherine all'aperto: oggi si decide. Salvini: «Spero via dal 1 luglio». In Alto Adige l'obbligo è già sparito Le regole

Stop mascherine all'aperto: oggi si decide. Salvini: «Spero via dal 1 luglio». In Alto Adige l'obbligo è già sparito Le regole

Stop alle mascherine all'aperto: arriverà oggi la decisione del Cts, che si è riunito nel tardo pomeriggio per eliminare l'obbligo. L’organismo dovrà dare un parere sullo stop alla misura anti-Covid fuori come richiesto formalmente dal ministro della Salute Roberto Speranza, anticipata dal premier Mario Draghi nell’ultimo punto stampa sui vaccini. Sulla scelta definitiva pesa il numero di vaccinati e la diffusione della variante Delta nel nostro Paese. La mascherina sarà abolita all'esterno (sempre che non ci sia sovraffollamento) mentre saranno stabilite le regole per quanto riguarda bus e negozi. La decisione sarà anche legata alla quota dei vaccinati.

 

Tre le date possibili sul tavolo: quella del 28 giugno (quando tutta Italia sarà in zona bianca), dell'1 luglio e del 5 luglio. Di sicuro bisognerà comunque rispettare certe prescrizioni: la mascherina non sarà obbligatoria all'aria aperta e in assenza di assembramenti. Inoltre il 2 luglio arriverà il report settimanale dell'Istituto superiore di sanità con la situazione aggiornata sul fronte vaccini: con una percentuale superiore al 50% (per quanto riguarda la prima dose), l'Italia è pronta a dire addio alle mascherine, almeno all'esterno.

 

Bollettino Covid di lunedì 21 giugno: 21 morti e 495 casi in più. I positivi calano sotto quota 80mila

 

L'Alto Adige è la prima zona italiana a togliere l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto. Lo ha stabilito il governatore della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, con una ordinanza in vigore dalla mezzanotte di oggi e valida fino al 31 luglio. Sarà però ancora obbligatorio avere con sé il dispositivo di protezione individuale (anche se saranno sufficienti quelle chirurgiche), ma si dovrà indossare solamente nei luoghi al chiuso diversi dalla propria abitazione e all'aperto nel caso in cui non è possibile mantenere la distanza interpersonale oppure in caso di assembramenti di persone. 

 

Salvini. «Quanto toglieremo le mascherine? Io sperò già dalla prossima settimana. Stavo messaggiando poco fa con il Cts. Riaprire le discoteche dal primo luglio, e togliere le mascherine dal primo luglio sono gli obiettivi sui quali stiamo lavorando». A dirlo Matteo Salvini. 

 

Di Maio. «L'Italia vuole essere protagonista della ripresa europea. Eliminare la mascherina» all'aperto «è un grande segnale a tutta l'Europa, per dire che l'Italia vuole essere protagonista di questa nuova fase». Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, lasciando il Consiglio Ue a Lussemburgo. «È un momento fondamentale per la ripartenza dell'Italia e dell'Europa intera. Ci sono Paesi come Francia, Germania, Lussemburgo, Belgio che hanno già eliminato l'obbligo di mascherina all'aperto. La Spagna lo farà tra poco e l'Italia non può essere da meno», ha detto. 

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Giugno 2021, 21:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA