Mascherine a 50 centesimi: in vendita anche dai tabaccai, obbligatorie a scuola

Mascherine a 50 centesimi: in vendita anche dai tabaccai, obbligatorie a scuola

Nelle prossime settimane le mascherine a 50 centesimi si troveranno anche nei tabaccai. Lo ha annunciato il Commissario per l'emergenza Domenico Arcuri che firmerà «nei prossimi giorni un accordo con l'associazione dei tabaccai, che ha 50 mila di punti vendita nel paese».
«Il prezzo delle mascherine chirurgiche a 50 centesimi + Iva, ovvero a 61 centesimi, è e resterà quello - ha aggiunto - Purtroppo gli speculatori se ne dovranno fare una ragione. La giungla non tornerà». E aggiunge che i 55 milioni di mascherine distribuite «sono superiori al fabbisogno». La polemica con i farmacisti sulle motivazioni della carenza si è placata dopo il chiarimento di Arcuri. E già si pensa a come procurarne quantitativi sufficienti anche a fronte dell'ipotesi che a settembre debbano indossarla tutti gli studenti e i prof alla riapertura delle scuole.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Maggio 2020, 08:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA